Game society luglio 1# Jungle Speed

PRESENTAZIONE

Buongiorno cari lettori di God Save the Vintage e benvenuti nella nuova etichetta mensile dedicata ai giochi da tavolo. 

Senza dover utilizzare troppi giri di parole, game society sarà una serie di articoli che, mese dopo mese, tratterà un gioco da tavolo che secondo noi merita l’acquisto.

Ma senza indugio entriamo direttamente nel cuore dell’articolo… 

Jungle Speed

Creato da Tomas Vuarchex e da Pierric Yakovenko nel 1991, Jungle Speed venne inizialmente auto pubblicato e solo in seguito pubblicato dalla Asmodee editions, portando sugli scaffali un gioco semplice ed intuitivo.

Ambientato in un mondo tropicale non specificato, gli Abulu furono un’antica tribù che per stabilire chi potesse prendere le parti migliori della carne di mammut eseguiva questo stravagante rito. Questa usanz è stata scoperta dagli archeologi ed ora abbiamo l’onore di provarlo.

Ma lasciando indietro la stravagante e buffa storia addentriamoci nella modalità di gioco.

Come si gioca

Precisiamo che all’interno della scatola troveremo solo un mazzo di carte ed un totem di legno (piccolo e quindi ideale da portare in piscina o al mare).

Il mazzo verrà suddiviso per ogni giocatore e dopo aver posizionato il totem al centro del tavolo si può iniziare… 

A turno i giocatori dovranno scoprire la prima carta del proprio mazzo (girandola in modo che si veda già il simbolo mentre la si posiziona sul tavolo). Quando due giocatori si accorgeranno che la carta è simile tra loro, semplicemente dovranno acciuffare il totem prima dell’altro (occhio alle dita). Lo sconfitto dovrà quindi rimettere nel proprio mazzo le carte scoperte dell’avversario che ha vinto e anche le proprie, anche in questo caso quelle scoperte. 

Ma attenzione! Se per caso toccherete il totem senza motivo o per errore, dovrete prendere tutte le carte presenti sul tavolo. Quindi occhio e sangue freddo. 

Non è scontato comunque che esistano tre tipologie di carte speciali: 1 quella che ti dice di non guardare più il simbolo delle carte avversarie ma il colore. 2 quella che costringe tutti i giocatori a girare la carta contemporaneamente. 3 quella che costringe tutti a cercare di prendere il totem. 

Come potete ben vedere è un gioco da tavolo semplice ed intuitivo ed è perfetto per passare una divertente oretta con i propri amici sotto l’ombrellone. 

Ma non è ancora finita… 

Jungle Speed Beach

Ebbene si, esiste una modalità di questo gioco da tavolo ancora più indicata per i giochi da tavolo in acqua;

Le regole sono le stesse, ma cambia il totem, che anziché essere di legno lo troverete gonfiabile e quindi galleggiante. Vi troverete dunque a dovervi lanciare in acqua quando avrete una carta simile con il vostro avversario e ne approfitterete per una bella rinfrescata. 

Cosa aspettate? Se stavate cercando un bel gioco estivo… Beh, lo avete appena trovato. 

Ora vi lascio alle vostre valige da riempire per le meritate vacanze, tenete un posticino per Jungle Speed e seguite God Save The Vintage, dove vi terremo aggiornati mensilmente sui migliori giochi da tavolo in circolazione. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *