Il lettore vintaggioso: 1915

Di Marco Zumbo

Avete presente il libro di storia che vi hanno fatto studiare a scuola in cui si parlava dell’Italia durante la prima guerra mondiale? Ecco, questo libro vi racconta quello che non c’è tra le righe di quelle pagine. Eventi oscuri e segreti che hanno smosso L’Europa intera, ed ovviamente l’Italia, verso quel sanguinoso cratere conosciuto come grande guerra. L’incipit dello spionaggio italiano vero e proprio, ente che si vedrà costretta a fronteggiare i ben più esperti spionaggi stranieri e che si macchierà lei stessa di mosse poco convenzionali.


Tra le pagine di 1915, scritto da Giovanni Fasanella ed Antonella Grippo, troverete una sfilza di avvenimenti che coinvolsero lo spionaggio italiano, inizialmente conosciuto come Ufficio 1, poco prima e durante la grande guerra che vide protagonisti i nostri avi per la liberazione dei territori irredenti.

Italia, vittoria della Prima Guerra Mondiale: storia, antefatti, governo e  date

Dai primi sgambetti con gli austriaci alla rapina di Trento, dalle rilevazioni degli agenti sotto gli ordini dello 007 italiano Tullio Marchetti alla corruzione dei giornali per tenere l’Italia neutrale o meno dal conflitto. Eventi che con il passare della lettura sveleranno sempre più una costante intromissione politica, straniera, vaticana e massonica, portando persino all’evidenza attimi concitati in cui si rischiava di perdere la guerra per l’inettitudine di alti comandi raccomandati e senza capacità strategiche.

Uno scritto che seppur tal volta rimane di parte, mostra in ogni caso l’impegno degli scrittori durante le loro ricerche tra gli archivi di stato e le lettere rimaste nell’ombra per troppo tempo. Ricerche su un libro che con il passare degli anni diventa sempre più raro da trovare, incipit che potrebbe invogliarvi ad acquistarlo prima che sia troppo tardi. Per farvi solo un esempio, il loro precedente libro 1861 (che come si intuisce dal nome parla degli avvenimenti oscuri legati al Risorgimento) è parecchio difficile da trovare su internet, mentre su Amazon ve lo propinano ad un prezzo fuori dal normale.

Il Colonnello Tullio Marchetti., la spia venuta dal freddo - Vita Trentina
Tullio Marchetti, lo 007 dello spionaggio italiano dell’epoca

In ogni caso l’obiettivo primo del suddetto scritto è schietto: mostrare l’influenza di interessi esyerni che portarono l’Italia in guerra prima e nel biennio rosso poi, in un vortice di complotti e ambizioni straniere e segrete che hanno causato cicatrici tutt’ora ben visibili nello scacchiere dello stivale italico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.